Expo diventa "Experience"

Cambia nome e diventa Experience per l'estate, dal 27 maggio al 30 settembre 2016 nei weekend e per le grandi occasioni riapre gratuitamente. Ecco come cambia la mappa dell'area dell'Esposizione per far largo a musica, mostre, sport e street food a due passi dai cantieri. 

Una spiaggia urbana con ombrelloni ma anche nebulizzatori contro il caldo, un «paradiso degli animali» per i cani con area per l’addestramento e per la socializzazione, un’area dedicata allo sport con attrezzature per calcetto, basket, volley, arrampicata.

E poi un cluster per la musica e gli eventi (dove in occasione del concerto di Bocelli del 25 maggio sarà allestita una cena per mille ospiti), Palazzo Italia con un allestimento aggiornato che ripercorre l’avventura di Expo, l’Albero della vita che tornerà ad accendersi dal 24 giugno, una via dedicata allo street food: sono questi gli ingredienti del primo palinsesto estivo ideato da Arexpo.

Le attività si concentreranno nella parte est del sito e comprenderanno tutta l'area del Cardo oltre alla parte dei padiglioni a sud-est del Decumano. Sono 193.300 i metri quadri che saranno separati dal resto del cantiere da una pannellatura di 2,4 km che separerà le attività dal resto del sito che continuerà a essere un cantiere, prima di smaltimento e poi di nuova costruzione. Una cesata che verrà colorata da writers e artisti di strada e che promette di diventare il simbolo della seconda vita del sito.

Experience - nome e logo sono stati pensati dagli studenti del Politecnico - sarà suddiviso in quattro macro aree. L'area per le famiglie, di circa 7 mila metri quadrati, con giochi per bambini, sorgerà dietro Palazzo Italia, con vista sull'albero della Vita. L'area Relax, invece, sarà nella parte a sud del Decumano e coprirà una superficie di 5mila metri quadrati, dove sorgerà una spiaggia artificiale con passerella di legno. Una "spiaggia urbana" che punterà ad attrarre gli appassionati degli sport su sabbia come il beach volley. A fianco sorgerà invece l'area sport, 10 mila metri quadrati che sorgerà laddove c'erano i padiglioni di Iran, Cile, Austria e Slovenia e che farà spazio a 5 mila metri quadrati di prati artificiali. Qui ci saranno campetti da calcio, playground di basket ma anche pareti per arrampicare e spazio per altri sport. Prevista anche un'enorme area cani, di 5 mila metri quadri, che sarà chiamata Pet Paradise.

La parte degli eventi, invece, sarà dislocata su tutta l'area del parco con 15 "piazzette" di varia dimensione che sia su Cardo che su Decumano che ospiteranno installazioni, performance artistiche, eventi, spettacoli, esposizioni temporanee ma anche attività commerciali. L'Open Air Theatre, invece verrà ampliato: con l'aggiunta di una tribuna centrale i posti a sedere saliranno da 5.500 a 6.500, per una capienza complessiva di circa 12mila persone.

Ecco un po' di date: dal 27 maggio dovrebbero essere attivi l'Open air Theatre, gli spazi per la Triennale, lo street food lungo il Cardo. Il 3 giugno verranno aperte le piazzette, mentre dal 10 giugno i writer cominceranno a dipingere la cesata. Il 17 giugno riapriranno il Children Park e Palazzo Italia, mentre entro il 24 giugno dovrebbe ripartire anche l'Albero della Vita. Le quattro macro aree invece saranno attive dall'8 luglio (famiglie), dal 15 luglio (sport e relax) e dal 29 luglio (area cani). Saranno previste aperture straordinarie in corrispondenza dei grandi eventi come gli Europei di calcio e le Olimpiadi.