L'Albero della Vita si riaccende

Il Sito Espositivo di Expo 2015 riapre il primo maggio, esattamente ad un anno dall’inaugurazione; a confermarlo è il Presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni. Anche se il calendario degli eventi è ancora top-secret, durante il giorno della Festa dei Lavoratori potrebbe tenersi un concerto in parallelo a quello di Roma. 

Quello che è certo è che Palazzo Italia, Padiglione Zero e Albero della Vita non verranno smantellati mentre ci sono ancora delle zone d’ombra sull’impiego dello spazio che si snoda lungo il Cardo e il Decumano.

Per il momento è al vaglio la proposta avanzata dal Premier Matteo Renzi di far nascere un polo tecnologico dedicato alla nutrizione, guidato dall’Istituto italiano di tecnologia diretto da Roberto Cingolani, in collaborazione con altre due importanti realtà: l’Institute for international interchange di Torino, presieduto da Mario Rasetti e la Edmund Mach Foundation di Trento, diretta da Andrea Segré.

Non resta che aspettare nuove conferme dal fronte Expo 2.0, Fast post Expo, Arexpo e Milano 2040, progetti impegnati a gestire le dinamiche del post Expo.