In Sicilia il Caffè 100% Italiano

In Sicilia il Caffè 100% Italiano

By / Strategie & Successi / Friday, 13 July 2018 06:00

Rosolino Palazzolo, agricoltore specializzato nella coltivazione di frutti esotici in biologico e Isidoro Stellino, quinta generazione di una famiglia di torrefattori siciliani, sono i protagonisti di un successo aziendale davvero particolare.

Fino al 1912, nei pressi di Palermo, esisteva infatti una piantagione di caffè di tipo mediterraneo che fu distrutta da un inverno straordinariamente rigido.

Bene, a più di un secolo di distanza, i nostri due protagonisti hanno pensato bene di riattivare la produzione di un caffè 100% made in Italy, confutando l'idea che sopra la linea del Tropico del Cancro non si possa creare questo tipo di coltura.

Stellino racconta che “Dopo la prima fase di sperimentazione con due raccolti, vogliamo arrivare a una piantagione di duecentocinquanta arabiche in modo da poter proporre un caffè di altissimo profilo. Stiamo affinando l'intero ciclo di produzione: partiamo dalla raccolta manuale, metodo picked cofee  con più passaggi per scegliere di volta in volta le bacche mature, procediamo con la fermentazione con metodo Honey, che in futuro faremo in barrique usate dove è stato affinato il vino, per ottenere dolcezza, complessità aromatica e acidità ben bilanciata. Proseguiamo con l'essiccazione al sole anche se a questo stadio stiamo testando essiccatori a temperatura costante di 45 gradi. Passaggi di lavorazione attenta che preserva le proprietà del caffè grezzo. E poi c'è la sapienza della tostatura ad assicurarci la qualità sopraffina del caffè. Poter ottenere il caffè dai frutti di piante coltivate in proprio penso sia il tacito desiderio di molti torrefattori. In parte l'abbiamo esaudito anche se c'è ancora molto da fare. La sfida più grande rimane il fattore pedoclimatico che ha fatto escludere a priori a Palazzolo la coltivazione in campo aperto optando per quella in serra e con un escamotage felice. Nel loro habitat, le piante di caffè più produttive sono quelle che crescono all'ombra dei banani. Abbiamo voluto ricreare quelle condizioni. Le nostre Coffea hanno risposto bene e questo ci incoraggia, significa che abbiamo preso la strada giusta”. 

Per il lancio ufficiale in commercio del caffè made in Italy si dovrà aspettare quindi ancora un po' di tempo ma le premesse sono assolutamente incoraggianti.

Va detto che con gli scarti di questa lavorazioni si faranno anche altri due prodotti: il coffee tea, fatto con la buccia della ciliegia di caffè e la tisana di Pergamino, in cui si utilizza una delle pellicole che avvolgono il chicco. Entrambi consigliati come autentici toccasana dalle innumerevoli proprietà.

  

 

 

Tags

Author

IlMaestrale.net

IlMaestrale.net

Leave a comment

ciao

Please publish modules in offcanvas position.